Qualcomm ha aggiunto un nuovo chipset di punta alla sua linea di processori per smartphone, con la piattaforma mobile Snapdragon 865 Plus 5G che promette prestazioni ancora maggiori rispetto al fratello Snapdragon 865. Come suggerisce il nome – che Qualcomm sta anche stilizzando come “Snapdragon 865+” – suggerisce, questo non è tanto un rinnovamento completo del SoC esistente, ma un modo per Qualcomm di ottenere più potenza da esso mentre guarda ai nuovi telefoni per la seconda metà dell’anno.

Quindi, lo Snapdragon 865 Plus prende la familiare CPU Kryo 585 e la GPU Adreno 650, ma li convince a più grugniti. Qualcomm afferma che il processore ora ha prestazioni superiori del 10% rispetto al normale Snapdragon 865, ad esempio, grazie a una nuova velocità di clock di 3,1 GHz.

Nel frattempo, anche il rendering grafico è migliorato del 10% e si ottengono ancora cose come il supporto del display a 144 Hz, il rendering accelerato e il supporto del driver GPU aggiornabile, qualcosa che i giocatori in particolare dovrebbero apprezzare. Il seguito sarà il gioco HDR con profondità di colore a 10 bit e Rec. Supporto della gamma di colori 2020, oltre alla decodifica H.265 e VP9 con accelerazione hardware. C’è anche la riproduzione HDR per HDR10+, HDR10, HLG e Dolby Vision.

Sarà combinato di serie con il modem Snapdragon X55 5G di Qualcomm. Ciò promette il supporto globale al 5G, sia per le reti Sub-6 che mmWave, su TDD, FDD e DSS. Gestisce anche modalità standalone e non standalone, oltre a multi-SIM globale e roaming globale.

Come ci si aspetterebbe, c’è anche l’ultimo WiFi 6E. Ciò promette fino a 3,6 Gbps, ovviamente in base all’hardware di rete, grazie a Qualcomm FastConnect 6900. È disponibile il supporto simultaneo Dual Band a 4 flussi (2 × 2 + 2 × 2), 4K QAM e 160 canali MHZ. Anche il Bluetooth 5.2 è integrato.

Altre cose non sono cambiate dallo Snapdragon 865, come il supporto fino a 16 GB di memoria LP-DDR5 a 2750 MHz o memoria LPDDR4x a 2133 MHz. C’è anche l’acceleratore Hexagon Voice Assistant, il Qualcomm Sensing Hub per cose come il rilevamento del campo lontano multi-microfono e più assistenti vocali e il processore Hexagon 698 per l’accelerazione AI. Aspettati telefoni con display 4K fino a 60 Hz o QHD+ fino a 144 Hz, poiché i produttori si rendono conto di ciò che può fare il nuovo chipset.

Qualcomm afferma che i dispositivi basati sullo Snapdragon 865 Plus dovrebbero essere annunciati a partire dal terzo trimestre del 2020, quindi non c’è molto da aspettare. In effetti, ASUS ha già saltato la pistola e ha confermato che il suo telefono da gioco di punta ASUS ROG Phone 3 utilizzerà il nuovo chipset. Tuttavia, le specifiche complete non saranno confermate per alcune settimane, insieme a una data di rilascio e disponibilità.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *