1. All’inizio di questa settimana,Blog sui trasporti di Seattle ha esortato i suoi lettori favorevoli al transito a partecipare a una riunione del giovedì sera a Kirkland; STB ha fornito diversi consigli sui percorsi degli autobus per arrivare a Kirkland, ovviamente.

Kirkland sta valutando alcune opzioni di transito nord-sud lungo l’ex ferrovia pesante Eastside Rail Corridor (ERC) della BNSF tra il quartiere degli affari di Totem Lake a nord di Kirkland e il quartiere degli affari di Yarrow Bay a sud che potrebbero essere inclusi nel Sound Sound del prossimo anno Pacchetto Transit Tre. Il quartiere degli affari Houghton di Kirkland si trova al centro del corridoio nord-sud.

In particolare, le opzioni in esame sono: il trasporto rapido di autobus che corre lungo l’ERC, che attraversa direttamente tutti e tre i distretti degli affari, e la metropolitana leggera lungo l’ERC. La parte di Kirkland dell’ERC di 42 miglia è un segmento di 5,75 noto come Cross Kirkland Corridor. Attualmente c’è un sentiero pedonale lungo il CKC.

Kirkland sta anche prendendo in considerazione una terza opzione: un autobus di transito rapido che corre lungo la I-405 a est del CKC.

I fan dei trasporti preferiscono le due opzioni CKC perché collegherebbero i distretti degli affari e costruirebbero una rete di trasferimenti in autobus per Kirkland. Al contrario, l’opzione I-405 aggirerebbe Kirkland, annullando le possibilità di sviluppo orientate al transito che rendono ST3 un investimento così intelligente per la regione.

Blog sui trasporti di Seattle aveva buone ragioni per sollecitare i suoi lettori in autobus a partecipare all’incontro, che si è tenuto al Kirkland Performance Center: gli oppositori di portare l’infrastruttura di trasporto rapido al CKC, indossando ghirlande verdi, sono stati organizzati da soli.

e per STB’ss probabilmente dispiaciuto, il contingente antitransito nell’auditorium gremito (la gente era seduta nei corridoi del teatro da 400 posti) ha dominato la serata.

Ad esempio, quando un paziente staff della città di Kirkland ha detto alla folla che le linee di autobus potevano aumentare il valore delle proprietà e non diminuirlo, il pubblico è scoppiato in una risata di scherno. Nessun corridore di transito che fuma erba per loro! Vedi sotto. Alcune delle note lasciate sulla carta del macellaio nell’atrio includevano questa isteria sui passeggeri in transito: “Dobbiamo già fumare le sigarette e ora la canna degli altri alle fermate dell’autobus. Non voglio inalare queste tossine sul sentiero !”

Schermata 2015 11 20 alle 8.31.45 hdiip5
Schermata 2015 11 20 alle 8.34.21 dmuvqt
Schermata 2015 11 20 alle 8.35.47 pzcuuw

2.Il governatore Jay Inslee ha un editoriale di oggi New York Timesdenunciando l’appello della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti (e di altri governatori) a chiudere le porte americane ai rifugiati siriani. La reazione xenofoba è arrivata dopo l’attacco dell’Isis a Parigi.

Inslee scrive questa mattina:

Il disegno di legge della Camera, a cui il presidente Obama ha detto che porrà il veto, fermerebbe sostanzialmente il reinsediamento dei rifugiati in fuga dalla Siria. Questo è un errore guidato dalla paura, non da una sana politica. Non offre miglioramenti significativi a quello che è già un rigoroso processo di screening, ma chiuderebbe di fatto i nostri confini alle vittime dello Stato Islamico.

Ho chiesto un approccio diverso. Ho detto ai Washingtoniani che non mi sarei unito a coloro che volevano demonizzare le persone a causa del paese da cui fuggono o della religione che praticano. Sosterrò la nostra reputazione di luogo che abbraccia la compassione e l’uguaglianza ed evita la paura.

Come molti stati, abbiamo a lungo tenuto una porta aperta per le persone in fuga dalla violenza e dalla repressione. Nel 1975, Daniel J. Evans, un governatore repubblicano, ha accolto i rifugiati vietnamiti nel nostro stato, anche se altri stati hanno voltato le spalle, sulla falsariga di ciò che sentiamo oggi sui siriani. L’invito iniziale del governatore Evans ad accettare 500 di questi rifugiati è diventato la base per un programma di reinsediamento di successo che continua ancora oggi, aiutando coloro che fuggono da guerre e persecuzioni a ricostruire le loro vite. Oggi quasi 70.000 vietnamiti-americani vivono a Washington e hanno migliorato la nostra qualità della vita in innumerevoli modi.

La Camera ha approvato la misura 289 a 137, con 47 Democratici che hanno aderito al GOP. La delegazione dello stato di Washington si è divisa lungo la linea del partito con solo i repubblicani che sostengono la misura.

Schermata 2015 11 20 alle 7.07.12 uzzpkl

3.Un seguito a l’articolo di ieri sulle charter school: La Corte Suprema dello Stato di Washington ha annunciato che non rivedrà la sua sentenza contro la misura di successo delle charter school del 2012.

Il procuratore generale dello stato di Washington Bob Ferguson, che aveva chiesto alla corte di riconsiderare la sentenza di settembre, ha ora affermato che la questione è nelle mani del legislatore. Ferguson aveva affermato che la sentenza originale della corte “va oltre ciò che è necessario per risolvere questo caso… e mette in discussione programmi ben oltre le charter school”. Ferguson ha affermato che il ragionamento della corte secondo cui tutta la programmazione scolastica deve essere di competenza dei consigli scolastici locali potrebbe compromettere i programmi scolastici tribali e l’inizio della corsa. Dato il rifiuto della corte di riconsiderare, spetta ora al legislatore portare le carte (o altri programmi?) in sincronia con la legge statale.

va oltre ciò che è necessario per risolvere questo caso, crea tensione con altre decisioni di questa corte e mette in discussione programmi che vanno ben oltre le charter school.” – Vedi di più su: http://www.atg.wa.gov/news/news -releases/ag-asks-state-supreme-court-reconsider-charter-schools-ruling#sthash.N8TdRtoO.dpufsaying non mette a rischio i programmi di avvio in esecuzione e le scuole tribal compact e le scuole professionali che non sono esplicitamente governate da consigli scolastici locali.

Ferguson ha detto:

La corte ha riconosciuto che il suo parere era più ampio del necessario. In particolare, rimuovendo la nota 10, la corte ha eliminato una minaccia significativa per programmi come Running Start, scuole compatte tribali e istruzione professionale. Mentre la corte ha rifiutato di rivedere la sua partecipazione in merito al finanziamento delle scuole charter, ora spetta al legislatore decidere se adottare un meccanismo diverso per finanziare le charter school.

va oltre quanto necessario per risolvere questo caso, crea tensione con altre decisioni di questa corte e mette in discussione programmi che vanno ben oltre le scuole charter – Maggiori informazioni su: http://www.atg.wa.gov/news/news-releases /ag-asks-state-supreme-court-reconsider-charter-schools-ruling#sthash.N8TdRtoO.dpuf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *