Sphero si è già guadagnato una reputazione tra i consumatori esperti di tecnologia all’inizio, ma il suo nome è diventato davvero popolare quando è uscito con il robot ufficiale BB-8. Dopotutto, era una partita che sembrava destinata alla Forza. Il successo di quell’accordo con la Disney ha visto altri personaggi prendere vita robotica, tra cui Saetta McQueen e persino Spider-man. Sfortunatamente, questa proficua collaborazione sta volgendo al termine perché questi giocattoli sono costati all’azienda più di quanto valgano.

Potrebbe essere una rivelazione sorprendente data la popolarità di questi prodotti, in particolare BB-8. La loro popolarità e redditività, tuttavia, erano profondamente legate ai loro franchise. Ad esempio, riprendono ogni volta che esce un nuovo film, ma dopo si precipitano rapidamente.

Sphero stava anche esaminando l’uso a lungo termine dei giocattoli. Mentre secondo quanto riferito BB-8 ha venduto milioni, quasi tutti sono rimasti inutilizzati sugli scaffali dopo il primo anno circa. Al contrario, Sphero檚 altri giocattoli robotici senza licenza aumenterebbero effettivamente nel tempo.

Questo non è davvero sorprendente, dal momento che la linea di prodotti principale di Sphero è costituita da sfere robot programmabili. Funzionalità e utilizzo sono quasi illimitati, a seconda delle capacità che Sphero aggiunge in ogni aggiornamento del firmware. Al contrario, BB-8, Spider-man e il resto della banda con licenza Disney non hanno molto uso al di là di una serie molto ristretta di abilità.

Forse la colpa è in parte della Disney. Oltre a tagliare i profitti, potrebbe aver posto dei limiti a ciò che Sphero poteva consentire ai robot di fare. Un BB-8 o Spider-man programmabile continuerebbe senza dubbio a vendere bene, ma sarebbe privo di carattere? Qualunque siano i fattori che possono essere stati coinvolti, una cosa è certa. Sphero non produrrà più nuovi giocattoli su licenza e concentrerà le sue risorse su ciò che sa fare meglio: creare palline robot.

Aggiornamento: Sphero ci ha fornito la seguente dichiarazione sulla decisione di licenza:

In Sphero, il nostro obiettivo è quello di far imparare i bambini attraverso l’eccitazione del gioco. Attraverso la nostra partnership con Disney, siamo stati in grado di sviluppare robot che hanno permesso a personalità iconiche di prendere vita. Mentre sviluppiamo una tabella di marcia per il futuro, i prodotti Sphero continueranno a basarsi sui nostri successi, espandere il gioco interattivo e gli sforzi di apprendimento STEAM, mantenendo i prodotti accessibili a tutte le età.

Nel mondo di oggi, sappiamo che l’istruzione STEAM è più importante che mai. C’è un’enorme opportunità di iniettare la nostra tecnologia in questo campo per insegnare ai bambini abilità cruciali del mondo reale, attraverso un apprendimento interattivo e divertente. I robot Sphero sono attualmente in più di 20.000 scuole e in molte altre case; la nostra visione è portare la codifica in ogni classe e soggiorno.

Nel 2019 non rinnoveremo le nostre licenze Disney. Non vediamo l’ora di un futuro di molti nuovi prodotti che continuano a incoraggiare l’apprendimento STEAM attraverso il gioco. Cerca un nuovo prodotto da annunciare al CES che ispiri la creatività e attinga all’A dell’apprendimento STEAM.

Cronologia della storia

Leave a Reply