Miyabi 45 attende una data di apertura (molto probabilmente questa settimana) e il resto della sua offerta di alcolici.

Mutsuko Soma e io avevamo un po’ di barriera linguistica, ma quando le ho chiesto del menu da lei imminente gastropub sulla via principale di Wallingford, ha risposto con una sola ed enfatica frase: “Mi piace bere. Molto”.

Quindi, mi piace questa donna. Molto.

Soma, 30 anni, era executive chef a Chez Shea, e prima ancora cucinava a Harvest Vine. Di recente si è fatta una reputazione con i suoi soba noodles, fatti con grano saraceno Washington e accuratamente impastati, arrotolati e tagliati a mano nel suo studio di Fremont. Sono tanto arte quanto sostentamento, e lei li serve in quasi 20 preparazioni, sia calde che fredde. Ma Miyabi 45, situato al 2208 North 45th Street, non è una casa di noodle. Soma ha applicato la sua esperienza nelle cucine francesi e spagnole ai suoi piccoli piatti giapponesi, come un karaage di rana pescatrice o una pancetta di maiale brasata con zenzero e soia, servita con un uovo marinato, progettati per tenere compagnia alle libagioni. Un piatto di formaggi porta un pezzo di brie francese, stagionato nel miso e leggermente bruciato, e un cubo di tofu fermentato, “come il formaggio vegano” con un delicato funk mescolato a un sapore piccante fermentato. Queste creazioni altamente tecniche sono difficilmente cibo bevuto, ma dovrebbero essere consumate con lo stesso abbandono conviviale di un piatto di ottimi nachos alle 2 del mattino.

È un ambito diverso dal suo famoso fratello, il ristorante di sushi Miyabi a Tukwila. Soma ha incontrato i proprietari tramite amici in comune, ha fatto un pop-up di soba e le due parti hanno fatto clic. Qui al Miyabi 45th, il bar manager Sean Becktel (più recentemente di Bisato) tiene d’occhio le infusioni della casa amichevoli, che includono vodka all’aglio, un liquore al latte dolce, cachaca al caffè e vaniglia, pancetta e bourbon al pepe nero e uno shochu di rafano. Quando il ristorante aprirà le sue porte, si spera alla fine di questa settimana, avrà finalizzato una lista di cocktail che metta in evidenza queste creazioni e alcuni arbusti fatti in casa.

Allora, parliamo del bukkake. Sì, esiste una definizione alternativa che non riguarda i noodles. Cercalo su Internet e potresti ricevere una visita dalle risorse umane. Qui, bukkake significa “tutto insieme” o “tutto sopra” – essenzialmente soba e i suoi accompagnamenti tutti in un’unica ciotola con il brodo versato sopra. Il resto dei piatti di soba di Soma prevede un piccolo vassoio di noodles disadorni e una salsa di accompagnamento, calda o fredda, da inzuppare e sorseggiare. Alla fine del pasto, un cameriere porta una pentola di sobayu, l’acqua in cui sono state bollite le tagliatelle. Versarne un po’ nella salsa di immersione per trasformarla in una sorta di zuppa.

Soma ha studiato l’arte di fare soba nel suo Giappone natale; il suo è un talento raro da trovare qui a Washington, che per coincidenza è il più grande coltivatore di grano saraceno del paese.

Soma ha addestrato a fondo il suo staff nell’arte di spiegare come prepara il suo soba, i suoi benefici per la salute, le tecniche alla base del cibo e come spiegare il bukkake “bene”. Venerdì sera mi sono fermato per un’intervista che si è rivelata parte di una serata di prova tra amici e famiglia. Anche i membri dello staff caucasici dicono sumi masen quando si sfiorano. L’ex indirizzo di sushi Rain ha ricevuto un importante aggiornamento all’interno e, sebbene il bancone lungo e basso possa sembrare un po’ un sushi bar, non c’è sushi in questo menu.

Si spera che Miyabi 45th apra le sue porte (dolcemente) alla fine di questa settimana. Resta sintonizzato per ulteriori dettagli quando li avremo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *