Il tanto atteso set-top box di Amazon e quella che potrebbe essere una Apple TV rinnovata sono stati suggeriti per un lancio primaverile secondo un documento Best Buy trapelato, tra le speculazioni su una notevole spinta da parte delle aziende di elettronica per soddisfare i tagliacavi. Il planogramma, che si dice sia per il ripristino dello scaffale di maggio di Best Buy e passato a Zatz Not Funny!, confronta il nuovo streamer Amazon con il Chromecast di Google, insieme a quella che sembra essere una Apple TV aggiornata.

Difficilmente si può dire che i dettagli di Best Buy sulla confezione di Amazon siano completi. Lo streamer non ha un nome di modello o SKU e l’unico dettaglio hardware fornito è che dovrebbe avere il WiFi integrato, come il Chromecast.

bby-amazon-streamer

bby-amazon-streamer

Tuttavia, le perdite precedenti hanno arricchito un po’ di più la voce. La scorsa settimana, è stato suggerito che Amazon stesse puntando a un lancio entro la fine del primo trimestre – avendo perso la finestra di rilascio originale delle vacanze del 2013 – con la scatola che si credeva avesse il nome in codice “Cinnamon” e potrebbe essere lanciata con il nome “Firetube”.

La funzionalità dovrebbe includere lo streaming di contenuti Amazon Prime, nonché film e programmi TV pay-per-view, riproduzione di musica e potenzialmente compatibilità con Amazon Appstore per caricare almeno un sottoinsieme di software Android sullo streamer. È probabile anche l’integrazione con i tablet Kindle Fire di Amazon, e infatti Amazon ha già mostrato la sua funzionalità Second Screen sul Kindle Fire HDX, che attualmente richiede hardware di terze parti come una PlayStation 3 o una Samsung Smart TV.

Per quanto riguarda il possibile aggiornamento di Apple TV – di nuovo, qualcosa che si dice sia in cantiere per la fine del 2014 – che manca di un codice prodotto SKU nel documento di Best Buy, ma è elencato come supporto per oltre 100 app. Questo è considerevolmente più del modello attuale e potrebbe risuonare con i rapporti secondo cui Apple sta valutando di aggiungere una sorta di supporto per App Store per un accesso più semplice ai titoli di terze parti.

Per quanto riguarda il possibile aggiornamento di Apple TV – di nuovo, qualcosa che si dice sia in cantiere per la fine del 2014 – che manca di un codice prodotto SKU nel documento di Best Buy, ma è elencato come supporto per oltre 100 app. Questo è considerevolmente più del modello attuale e potrebbe risuonare con i rapporti secondo cui Apple sta valutando di aggiungere una sorta di supporto per App Store per un accesso più semplice ai titoli di terze parti.

Anche questo è stato suggerito per un lancio di circa aprile, anche se Apple deve ancora commentare.

Cronologia della storia

Leave a Reply