Synology aggiunge il supporto per Google Chromecast alla sua gamma di unità collegate alla rete, consentendo lo streaming di foto, audio e video salvati nell’archivio condiviso su una TV. La funzione, appena abilitata nella versione beta di DSM 5.0, trasformerà un telefono o un tablet in un telecomando per la riproduzione di contenuti archiviati su una Synology DiskStation, anche se in questo momento la società NAS sta ancora aspettando il via libera di Google.

Questo perché la funzionalità dipende dal rilascio da parte di Google del Chromecast SDK ufficiale, che dovrebbe avvenire all’inizio di quest’anno. DSM 5.0 include anche il supporto per lo streaming su smart TV Samsung, con una nuova app dedicata.

È la funzionalità Chromecast che ci interessa di più, tuttavia, non da ultimo a causa dell’accessibilità economica del dongle HDMI. A $ 35 è un modo molto semplice per ottenere contenuti in streaming su una TV, anche se finora è stato limitato dal numero relativamente piccolo di app che lo supportano.

synology_chromecast_2

synology_chromecast_2

Ciò includeva l’aggiunta del server multimediale Plex in un recente aggiornamento, ma un Synology NAS potrebbe essere un modo ancora più semplice per configurare un sistema multimediale domestico. In genere siamo rimasti colpiti dai box multi-drive, anche solo quando utilizzati per scopi di backup, mentre l’ambiente software DSM di Synology è uno dei più facili da usare tra gli storage collegati alla rete.

Questa non è la prima volta che Synology spinge per il segmento multimediale. A ottobre, ha aggiunto una nuova app che trasforma un NAS in un DVR quad-tuner, completo di placeshifting in stile Slingbox.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *