Il 5G potrebbe essere ancora lontano, ma la possibilità di ottenere un servizio dati super veloce sul telefono è appena aumentata in modo significativo. T-Mobile ha annunciato che la sua rete LTE Advanced è più che raddoppiata da quando il vettore ha iniziato a implementare la tecnologia lo scorso anno, con oltre 920 mercati ora serviti. Continua a leggere per quello che devi sapere…

Gigabit LTE non è 5G, ma è un grande passo avanti in questo senso

Il 5G è la parola d’ordine nel settore della telefonia mobile in questo momento, ma non siamo ancora al punto in cui è possibile commercializzarlo. Invece, Gigabit Class LTE, una forma ancora più veloce di LTE Advanced, offre alcuni dei miglioramenti di velocità che ci aspettiamo dal vero 5G, ma in una forma che può essere effettivamente implementata oggi. È importante sottolineare che non è solo una misura provvisoria, ma qualcosa che aiuterà la transizione al 5G quando ciò accadrà.

Il prossimo passo di T-Mobile su quel percorso è License Assisted Access (LAA). A differenza di LTE Advanced, che si basa sullo spettro concesso in licenza di cui i vettori si sono assicurati l’uso esclusivo, LAA si tuffa nello spettro senza licenza. Sebbene debba essere condiviso con altri servizi, con un’attenta gestione può offrire un grande miglioramento della velocità della rete. T-Mobile lo abiliterà sulle sue piccole celle entro la fine dell’anno.

Alcuni di questi mercati sono più veloci di altri

LTE Advanced non è solo una singola tecnologia che puoi attivare o disattivare, è in realtà un insieme di sistemi diversi. Tuttavia, non tutti sono attivi in ​​tutti i 920+ mercati in cui T-Mobile ha attivato il servizio. Ciò si riduce a tre diversi sistemi di aumento della velocità, che si combinano per fornire Gigabit Class LTE.

L’aggregazione della portante è dove vengono combinate più bande utilizzate da una portante – fino a cinque di esse, per un massimo di 100 MHz di spettro totale – con il “tubo” combinato che consente il trasferimento di più dati. 4X4 MIMO, nel frattempo, si basa su più antenne per l’uso simultaneo, in modo che l’uso di quello spettro possa essere più efficiente.

Infine, 256 QAM racchiude più bit in ogni trasmissione. Ciò migliora anche l’efficienza, poiché la stessa porzione di spettro può essere utilizzata per trasportare una maggiore quantità di dati contemporaneamente. Complessivamente, T-Mobile e Qualcomm affermano che con queste tre tecnologie attive – come lo sono in 430 degli attuali mercati LTE Advanced del vettore – puoi raddoppiare le già migliorate velocità LTE Advanced.

Il telefono che hai in questo momento potrebbe essere pronto per Gigabit LTE

Se desideri utilizzare LTE Advanced, avrai bisogno di un dispositivo con il modem giusto. Al momento, il servizio di T-Mobile funziona con il modem X16 di Qualcomm, che fa parte del chipset Snapdragon 835. Significa che, se hai un Samsung Galaxy S8 o Galaxy Note 8, Motorola Moto Z2 Force Edition o un LG V30, sono già compatibili con Gigabit LTE.

Sfortunatamente, se sei un utente di iPhone, anche il tuo nuovo brillante iPhone X non funzionerà bene con le velocità più elevate. Sebbene alcune versioni di iPhone 8 e iPhone X utilizzino il modem X16 LTE di Qualcomm, ovvero quelle che hanno il supporto CDMA per Verizon e Sprint, altre utilizzano un modem Intel che non funziona ancora con LTE Advanced. Apparentemente Apple ha deciso di limitare tutti gli iPhone del 2017 alle stesse velocità LTE non Gigabit, in modo da ridurre al minimo le differenze tra i suoi modelli.

LTE Advanced può essere un tubo più grasso, ma non è completamente privo di restrizioni

Altrettanto importante quanto le sue velocità più elevate, LTE Advanced migliora anche notevolmente l’efficienza della rete: ciò significa più larghezza di banda da condividere per tutti. Tuttavia, non sarà un tutti contro tutti. T-Mobile avverte che, in caso di congestione della rete, chiunque utilizzi più di 50 GB al mese potrebbe scoprire di essere stato rallentato.

[Updated to clarify that T-Mobile’s 920 markets have LTE Advanced, but not necessarily Gigabit LTE, as that’s only considered met when a market has carrier aggregation, 4X4 MIMO, and 256 QAM.]

Cronologia della storia

Leave a Reply