Immagine: Chris Skiles

li hai visti da tutte le parti. I codici di risposta rapida, meglio conosciuti come codici QR, sembrano test di Rorschach pixelati e occupano gli angoli di poster di film, menu di ristoranti, diamine persino volantini di vendita di garage. La scansione dell’immagine con la fotocamera di uno smartphone conduce al sito Web scelto dall’autore del codice QR. E ora, se la startup di Seattle Dynotag ha la sua strada, anche Fido porterà il segno dei byte. Gli utenti visitano dynotag.com, creano un tag QR gratuito e, a pagamento, lo trasformano in un tag per cani. Quindi, quando il tuo cane smarrito viene trovato da un buon samaritano armato di iPhone…trama!– vieni avvisato via e-mail e il samaritano ottiene i dettagli su come restituire il cane al suo proprietario ora piuttosto ossessionato dai codici QR.

li hai visti da tutte le parti. I codici di risposta rapida, meglio conosciuti come codici QR, sembrano test di Rorschach pixelati e occupano gli angoli di poster di film, menu di ristoranti, diamine persino volantini di vendita di garage. La scansione dell’immagine con la fotocamera di uno smartphone conduce al sito Web scelto dall’autore del codice QR. E ora, se la startup di Seattle Dynotag ha la sua strada, anche Fido porterà il segno dei byte. Gli utenti visitano dynotag.com, creano un tag QR gratuito e, a pagamento, lo trasformano in un tag per cani. Quindi, quando il tuo cane smarrito viene trovato da un buon samaritano armato di iPhone…trama!– vieni avvisato via e-mail e il samaritano ottiene i dettagli su come restituire il cane al suo proprietario ora piuttosto ossessionato dai codici QR.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *