In questi giorni sempre più aziende stanno cercando di lanciare le proprie criptovalute. Facebook ha annunciato i propri piani all’inizio di quest’anno e ora sembra che anche Telegram voglia partecipare. Questa non è in realtà la prima volta che Telegram ha espresso interesse a lanciare la propria criptovaluta.

In precedenza, avevano in programma di lanciare “Gram”, ma in seguito lo hanno annullato. Tuttavia, in un nuovo rapporto del New York Times, sembra che la società andrà comunque avanti con il lancio. Il lancio dovrebbe essere a breve perché a quanto pare Telegram ha tempo fino al 31 ottobre per realizzarlo, altrimenti dovranno incamerare i 1,7 miliardi di dollari che l’azienda aveva raccolto per realizzarlo.

Non siamo sicuri di ciò che l’azienda spera di ottenere con la sua valuta Gram, ma dato che Telegram è orgoglioso di essere un servizio di messaggistica sicuro con crittografia, forse sta cercando di attirare gli utenti che potrebbero apprezzare la sicurezza. Tuttavia, l’unica domanda è se i regolatori avranno qualcosa da dire al riguardo.

Quando Facebook ha lanciato la propria criptovaluta Libra, molti avevano espresso la loro opposizione ad essa, tanto che Facebook stesso ha dovuto avvertire gli investitori che esiste la possibilità che non venga effettivamente lanciata. Se Facebook sta attraversando un momento così difficile, non possiamo immaginare che sarà più facile per Telegram, ma dovremo aspettare e vedere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *