The Last of Us Parte II è proprio dietro l’angolo e oggi Sony e Naughty Dog stanno descrivendo in dettaglio le opzioni di accessibilità che saranno presenti nel gioco. Ce ne sono anche molti, con Naughty Dog che descrive in dettaglio oltre 60 impostazioni individuali. Si spera che questi dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte delle persone per personalizzare la propria esperienza di gioco in base alle proprie esigenze.

Naturalmente, immergersi in un pool di 60 diverse impostazioni di accessibilità è probabilmente molto intimidatorio per alcuni, quindi per fortuna Naughty Dog ha incluso tre preset di accessibilità. Ci sono opzioni preimpostate per la vista, l’udito, le capacità motorie, con ogni accensione su ampie fasce di impostazioni.

Ad esempio, la preimpostazione della visione attiva opzioni come sintesi vocale, display ad alto contrasto, HUD su larga scala, opzioni di salto illimitate, invisibile illimitata in posizione prona e assistenza per l’attraversamento della navigazione, consentendo ai giocatori ipovedenti di attivare un numero di opzioni di accessibilità tutte in una volta. I preset dell’udito e delle abilità motorie sono altrettanto densi, quindi se tutte queste diverse opzioni si rivelano molto da considerare, puoi attivare uno di questi preset e saltare direttamente al gioco.

Naughty Dog consentirà inoltre ai giocatori di rimappare completamente i controlli in The Last of Us Parte II, che non è sempre uno spettacolo comune. In effetti, Naughty Dog afferma che questa è la prima volta che consente un livello così elevato di personalizzazione per i controlli, e va un passo oltre la semplice rimappatura, poiché i giocatori saranno in grado di fare cose come trasformare le pressioni rapide dei pulsanti in una presa o trasforma le prese dei pulsanti in interruttori.

Altre caratteristiche includono aiuti visivi, opzioni per aiutare con la cinetosi, campo visivo, opzioni di personalizzazione dell’HUD, segnali audio, accessibilità al combattimento e persino un’impostazione di difficoltà a più livelli. Puoi leggere tutto su The Last of Us Parte IIle opzioni di accessibilità di PlayStation Blog, ma per il resto, cerca che il gioco arrivi il 19 giugno.

Cronologia della storia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *