Una domanda

Tre mesi dopo che il comitato taxi e ridesharing del consiglio comunale ha fatto aperture a società di ridesharing attualmente non regolamentate come Lyft e UberX, proponendo che i conducenti di rideshare dovrebbero ottenere un’assicurazione e licenze speciali, ma non dovrebbero essere chiuse, il comitato ha fatto marcia indietro questa settimana, proponendo nuove le restrizioni che le società di rideshare affermano li metteranno fuori mercato.

I tre maggiori cambiamenti: le società di ridesharing, che consentono agli utenti di trovare un autista nelle vicinanze e prenotare una corsa utilizzando un’app per smartphone, sarebbero limitate a 100 licenze ciascuna, una restrizione che il co-fondatore di Lyft, John Zimmer, ha affermato che ucciderebbe la sua azienda, che ha affermato ha già “diverse centinaia” di driver.

Le nuove regole sarebbero tra le più severe normative sui servizi di ridesharing nella nazione. In California, ad esempio, che ha appena adottato norme che legalizzano e regolamentano le società di ridesharing, i servizi dovranno ottenere un’assicurazione e richiederebbero licenze speciali, ma non sarebbero limitati a un numero specifico di auto o ore di funzionamento.

Se i servizi di ridesharing sopravvivessero alla restrizione di 100 auto, i loro conducenti dovrebbero ottenere una licenza speciale di ridesharing (una “società di rete di trasporto” o TNC, permesso di guida, che richiederebbe ai conducenti di seguire un corso di guida difensiva e sicurezza del conducente ) o una patente di auto a noleggio, che richiede una formazione più ampia e di più giorni.

I conducenti registrati TNC sarebbero limitati a guidare solo 16 ore a settimana; quelli con patenti per veicoli a noleggio, la stessa patente che devono ottenere i tassisti a tempo pieno, potrebbero guidare di più.

Infine, le società di ridesharing sarebbero tenute a mantenere polizze assicurative da milioni di dollari sui loro autisti, molto più dei 300.000 dollari che le compagnie di taxi sono tenute a fornire. (I tassisti affermano che le polizze più piccole richiedono loro di acquistare un’assicurazione supplementare di tasca propria, che costa loro una media di $ 8.000 all’anno.)

La normativa amplierebbe anche il numero di licenze per i taxi tradizionali in città (attualmente, la città e la contea insieme hanno circa 850 taxi autorizzati, un numero di gran lunga inferiore al numero totale di persone che li guidano, poiché più conducenti in genere condividono un unico auto) per 50.

Anche se abbiamo la necessità di regolamentare un settore in crescita che attualmente è del tutto non regolamentato, eravamo curiosi di conoscere la logica per regolamentare così severamente un settore nascente prima che abbia davvero la possibilità di decollare. Quindi la nostra domanda (in più parti) per il presidente del consiglio comunale e capo del comitato dei taxi Sally Clark è: perché reprimere le società di ridesharing mentre si eliminano le restrizioni sui taxi? L’idea è di mettere fuori gioco le società di ridesharing, proteggere l’industria dei taxi o qualche altro obiettivo? E perché non deregolamentare completamente il settore dell’auto a noleggio (oltre a requisiti di base come l’assicurazione e un’auto sicura da usare)?

Ecco cosa ha detto Clark.

In una certa misura, il fatto che stiamo discutendo se ci sarebbe un limite [of 100] o no è un passo avanti. ioÈ un buon numero di auto là fuori, dato che non abbiamo un limite al numero di multinazionali. (Il membro del consiglio comunale Bruce Harrell ha proposto oggi un tetto alle stesse multinazionali, che avrebbe potuto consegnare il monopolio del mercato alle tre società che sono già operative a Seattle.)

Il limite proposto è un modo per parlare se stiamo cercando di raggiungere un picco [that is,rush-hour] domanda, che è ciò che il nostro sondaggio ha detto che abbiamo difficoltà a soddisfare.

Se c’è un argomento da sostenere che 100 è un numero insufficiente di piloti, allora ottimo, parliamone. …Sono onesto quando dico che voglio che abbiamo una sana gamma di scelte per le persone e sarebbe bello sapere dalle aziende che aspetto ha quel numero e ottenere alcune informazioni su quanto è il numero giusto”.

Dalla parte dei tassisti, dicono. “Guarda cosa chiedi a noi: hai bisogno di questo enorme limite di $ 300.000” e il modo in cui possono uscire e fare acquisti per l’assicurazione lo rende più costoso. C’è un numero limitato di compagnie assicurative che diranno di voler essere coinvolte nell’assicurazione taxi.

Il mondo del sistema di trasporto personale non è ancora maturo. I tassisti dicono: “Perché per loro è diverso? Perché mi fai portare 300.000 dollari di assicurazione personale e comprare un ombrello? [policy]? Se entrambi camminano e parlano come taxi, perché dovresti trattarli in modo diverso?”

Ma perché i taxi dovrebbero ricevere protezioni speciali, sotto forma di nuove restrizioni probabilmente onerose per le società di ridesharing, quando la vera ragione per cui le società di ridesharing prosperano è che i taxi sono lenti, inaffidabili e imprevedibili? Non è compito delle compagnie di taxi adattarsi a un mercato in continua evoluzione che include smartphone e app, al contrario del lavoro della città per sostenere un’industria bloccata nel secolo scorso?

Risposta di Clark: È una questione di giustizia sociale.

I taxi sono una delle compagnie di cui abbiamo bisogno per accettare contanti dalle persone [ridesharing companies only take credit and debit cards] e richiedono di dare passaggi a persone in sedia a rotelle. Questa è una parte relativamente più piccola della popolazione che è sottoservita.

Tuttavia, aggiunge che pensa che qualcosa debba cambiare:

Penso che lo studio della domanda [commissioned by the council and available here] conferma che [the number of existing taxi licenses] è basso per una città di queste dimensioni. Alla fine degli anni ’70, prima che la città lo chiudesse, non c’era nessun limite a nulla, e non andò bene. iot sicuramente è un problema in cui un precedente regime ha istituito questo sistema di regolamentazione e nessuno si è sentito come se fosse necessario fare qualcosa in particolare per cambiare il sistema. Ora c’è stata una grande interruzione [in the form of ridesharing services].

Clark afferma che il consiglio prevede di organizzare una serie di riunioni di follow-up per discutere i nuovi regolamenti proposti il ​​mese prossimo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *