L’attore di Twin Peaks, Walter Olkewicz, noto per i suoi straordinari personaggi in televisione nel cinema, è morto all’età di 72 anni.

Conosciuto dai più come il barista e croupier Jacques Renault nell’incarnazione originale di “Twin Peaks”, il brillante attore caratterista Walter Olkewicz ha recitato in innumerevoli film in ruoli unici per decenni.

Mercoledì sera, THR riferisce che Olkewicz è morto all’età di 72 anni nella sua casa di Redesa, a Los Angeles. Secondo suo figlio, lo sceneggiatore Zak Olkewicz, Walter “ha lottato con problemi di salute negli ultimi 20 anni e ha subito una serie di interventi chirurgici al ginocchio che hanno causato infezioni, costringendolo a letto e costretto a prendersi una pausa dalla recitazione”.

Oltre al ruolo di “Twin Peaks”, i fan di Seinfeld conosceranno Walter Olkewicz come “Nick the cable guy” dall’episodio del 1996 “The Cadillac”.

Da qui, l’attore caratterista affronterà il ruolo di Tiny McGee in “Who’s the Boss” della ABC, accanto a Walter Plimp in “Night Court” della NBC. Apparirà anche nel film come parte di Steven Spielberg. ‘ss ‘1941, accanto a ‘The Client.’s di Joel Schumacher

Ricordando Walter Olkewicz

Walter Olkewicz è nato il 14 maggio 1948 nella città di Bayonne, nel New Jersey. Lì ha frequentato la Bayonne High School, prima di frequentare il St. Mary of the Plains College in Kansas. Successivamente, si sarebbe trasferito alla Colorado State University. Poi, la sua grande occasione è arrivata come parte del cast di “Futureworld” del 1976

‘Futureworld ha segnato l’inizio di una promettente carriera cinematografica per Walter Olkewicz. Poco dopo, avrebbe interpretato il soldato Hinshaw in “1941” di Spielberg nel 1979. Più tardi, sarebbe stato scelto per film come “Making the Grade” e “The Big Picture” negli anni ’80.

I fan dei film degli anni ’90 ricorderanno Walter di “Stuart Saves His Family’s (1995). Dopo la fine del secolo, avrebbe recitato anche in ‘Par 6’s nel 2002.

Meglio conosciuto in televisione come parte del cast originale di “Twin Peaks”, Olkewicz sarebbe tornato per il reboot dello show nel 2017. “È stato il suo primo ruolo in quasi 15 anni, e ha fatto tutto da dietro un bar per coprire il fatto che non poteva stare in piedi”, fa notare suo figlio a THR.

Oltre a suo figlio, Zak Olkewicz, Walter Olkewicz lascia la cognata, Katrina Rennells, anche lei sceneggiatrice. Anche i suoi due nipoti, Sadie e Declan Robert, sopravvivono all’attore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *