Mettiti alla prova con la cucina dominicana a casa acquistando uno di questi prodotti a marchio Goya in vendita presso La Bodega. Non buono come quello di Alfau, ma neanche male.

Noi prima mi sono emozionato sull’ex ristorante dominicano dell’ex Blind Pig Bistro (and Anchovies and Olives, and La B锚te) dello chef Manu Alfau nell’agosto dello scorso anno. Da allora sono successe tante cose: Alfau ha trovato uno spazio; perso lo spazio; ha conquistato i commensali della città attraverso una serie di popup popolari in stile guerriglia; e, in un vero finale hollywoodiano, è atterrato nella location originale al 100 Prefontaine Pl S di cui si era innamorato un anno fa.

Secchi di sangue, sudore e vernice verde neon più tardi, La Bodega è (quasi) pronta per il suo debutto. Le riprese di Alfau per un’apertura del 19 dicembre, spinte indietro di un mese dalla sua stima originale a causa di alcuni problemi elettrici, con orari giornalieri dalle 11 alle 7. Ma come sempre, questa data è soggetta a modifiche.

Ecco solo cinque motivi per entusiasmarsi per La Bodega:

Infine, la promessa del vero cibo latinoamericano. Californiani e texani hanno a lungo invidiato Seattle per la sua mancanza di buon cibo messicano – giustamente Alfau ha gridato La Carta di Oaxaca come il migliore della città, ma la siccità include tutto il cibo latinoamericano in generale. Il giovane chef, che non ha mai cucinato professionalmente i sapori della sua eredità dominicana, spera che il suo cibo colmi quel vuoto. Il piano di Alfau per La Bodega è di superare il confine tra un ristorante etnico mamma-e-pop, maturo di sapori autentici, e il tipo di destinazione gastronomica alla moda che la scena dei ristoranti di Seattle ama. Cerca un menu che spazia da morsi di cibo di strada in stile dominicano a piatti più sostanziosi di pollo brasato o salsiccia di maiale con riso, fagioli e chips di platano.

Un panino per rivaleggiare con il leggendario maiale arrosto di Paseo. Gran parte del brusio che già circonda il menu di Alfau è la sua firma porto asado sandwich, con carne di maiale arrosto servita insieme a chimichurri, cavoli e cipolle sottaceto. Non c’è dubbio Paseo fa la loro versione deliziosamente (anche se sciatta), ma Alfau promette che il suo maiale arrosto utilizzerà la marinata più saporita tipica del DR. Sentiamo l’odore di una resa dei conti? (A proposito, inviaci il tuo voto per il miglior panino di Seattle qui.)

Da asporto ora, consegna più tardi. Dal momento che il posto ha solo 15 posti a sedere, Alfau ha già escogitato un sistema per battere le lunghe file del pranzo: servizio rapido da asporto per ora, con ordinazione e consegna online (per le persone all’interno di un futuro determinato raggio fortunato intorno al negozio) in arrivo. Si parla anche di fare cestini da picnic per il giorno della partita, con cibo per due bottiglie e mezza di vino da portare via.

Happy hour adesso, con più domino! Alfau ammette che ci vorrà un po’ di tempo per capire gli orari, cioè, se richiediamo il servizio per la cena, è aperto all’idea, ma il suo piano di apertura è quello di servire lo stesso menu tutto il giorno, a parte un menu dell’happy hour di mezzi panini e più piccoli, morsi in stile tapas disponibili da 3-6. La grande estrazione: $ 14 per un’intera bottiglia di garnacha spagnola che servirà come rosso della casa. Ciò dovrebbe alimentare adeguatamente i giochi di domino: Alfau ha un tavolo che è entusiasta di organizzare per le ore pomeridiane e serali.

Un’oasi tropicale attende. In realtà aiuta il fatto che La Bodega sia solo 800 piedi quadrati: l’atmosfera dell’isola e i riff di merengue ti inghiottono nel momento in cui esci da Pioneer Square. E le legioni di espatriati della Repubblica Dominicana che hanno trovato Alfau su Facebook sono entusiaste di avere un posto dove passare il tempo quanto lo chef lo è di averli lì. “Questa è stata la vera sorpresa di questo progetto”, dice, scherzando sul fatto che era sicuro di essere l’unico domenicano in città. “Sono solo così felici che qualcuno finalmente si stia riprendendo e stia facendo questo tipo di cibo. Voglio che questi ragazzi siano i clienti abituali, che giochino a domino nella parte posteriore. È allora che ti sentirai come se fossi in un altro nazione.”

Leave a Reply