Shutterstock

Sicuramente hai già sentito parlare della tapioca e sai che può essere trovata in tutti i tipi di alimenti. In effetti, è un ingrediente così comune che probabilmente non hai pensato molto (o nulla) a ciò che è effettivamente la roba e l’hai semplicemente data per scontata. Scommettiamo che il tuo interesse è stato stuzzicato ora, quindi non ti facciamo aspettare: secondo Nourish di WebMD, la tapioca è l’amido prodotto dalla radice della pianta di manioca, un tubero (pensa alle patate o all’igname come tubero più comunemente noto esempi) originaria del Sud America e ormai diffusa in molte parti del mondo.

Puoi pensarla in questo modo: la tapioca sta alla radice di manioca come la farina lavorata sta al grano. E, in effetti, la tapioca si comporta in modo molto simile alla farina, anche se con il vantaggio di essere senza glutine, quindi è sempre più comunemente usata in questi giorni, poiché sempre più persone cercano di eliminare o almeno ridurre il glutine nelle loro diete (tramite WebMD ). Quindi, in breve, la tapioca è un sostituto della farina.

Ora, che sapore ha la tapioca? Non molto, secondo The Spruce Eats. Di per sé, la tapioca non ha quasi nessun sapore oltre a un profilo leggermente amidaceo. Ma questa è una buona cosa, non uno svantaggio, permette alla tapioca di essere una proverbiale tela bianca, pronta per immergersi in altri sapori, dolci, salati, speziati e così via. Ne parleremo di più quando arriveremo ad alcuni degli usi comuni della tapioca tra un po’.

Le proprietà nutritive della tapioca

Polvere di tapioca su un tavoloShutterstock

La tapioca ha un valore nutritivo sorprendentemente scarso. Questo non vuol dire che sia malsano, piuttosto è un alimento molto neutro. Secondo Healthline, la tapioca (che è distinta dalla farina di manioca, in quanto è prodotta dall’essiccazione e dalla lavorazione del fluido pressato dalla radice, non dal tubero macinato stesso) non ha quasi proteine, quasi nessun grasso ed è anche piuttosto povera di fibre . È essenzialmente tutto carboidrati e fornisce meno dell’uno per cento dell’assunzione giornaliera raccomandata di una persona per qualsiasi vitamina o minerale essenziale.

Francamente, la tapioca è priva di valore nutritivo. Ma essendo senza glutine e senza cereali, è un valido sostituto di molti alimenti che molte persone non possono digerire in modo sicuro o corretto, quindi è un’alternativa salutare per molte persone e rimette cibi che vanno dalla pizza al budino il menu per chi ha varie allergie alimentari o problemi autoimmuni (viaMedlinePlus).

Come si usa la tapioca?

Una mano che tiene una tazza di tè della bollaShutterstock –>

Come notato, la tapioca è un sostituto comune della farina e può essere utilizzata in una miriade di alimenti. Può essere utilizzato per fare pane, crosta di pizza, pasticcini e altro senza glutine. La tapioca è anche comunemente usata come addensante, spesso presente in zuppe e salse (via Bob’s Red Mill). Un altro uso molto comune per la tapioca è nel budino, in cui può essere l’ingrediente principale utilizzato per dare al dolce e appiccicoso la sua consistenza e servire per legare insieme tutti gli altri ingredienti nel dessert.

La tapioca è forse la più visibile (anche se spesso senza riconoscimento) in Bubble Tea. Chiamato anche Boba Tea e Pearl Milk Tea, secondo Eater, Bubble Tea, originario di Taiwan ma che ora è una sensazione globale, è (il più delle volte esistono variazioni) un tè dolce con latte e dozzine di piccole “perle” di tapioca. Queste perle sono semplicemente piccole sfere di tapioca che vengono fatte bollire in uno sciroppo zuccherino fino a quando non diventano abbastanza dolci e diventano anche abbastanza robuste da mantenere la loro forma anche quando sono sospese nel liquido.

Bubble Tea prende il nome dall’aspetto simile a una bolla di quelle palline che sono, in realtà, tapioca.

Potenziali effetti negativi sulla salute della tapioca

Donna con crampi allo stomacoShutterstock

Sebbene dal punto di vista nutrizionale piuttosto carente, in quasi tutti i casi la tapioca è perfettamente sicura da mangiare. Anche se potrebbe non aggiungere molto bene alla tua dieta, raramente comprometterà la tua salute. Detto questo, dovresti cucinare o consumare solo prodotti di tapioca di un marchio affidabile, poiché, secondo Healthline, la tapioca lavorata in modo improprio può essere velenosa. Questo perché la stessa radice di manioca contiene un composto chiamato “linamarina” che è tossico. Viene rimosso durante la corretta elaborazione della radice, ma se ingerita nel corpo umano, la linamarina può trasformarsi in acido cianidrico altamente pericoloso. Ancora una volta, questo è raramente un rischio con prodotti di tapioca adeguatamente elaborati.

Gli unici altri problemi di salute degni di nota riguardanti la tapioca sono meno gravi. I diabetici potrebbero dover evitare il cibo a causa della sua elevata concentrazione di carboidrati, mentre le persone con una grave allergia al lattice dovrebbero anche evitarlo a causa di una “reattività crociata”, in cui il corpo scambia composti simili trovati nel derivato della manioca che porta a un’allergia reazione (tramite Healthline).

Dove acquistare la tapioca

Un esterno notturno di Whole FoodsAlexi Rosenfeld/Getty Images –>

Al giorno d’oggi, puoi acquistare tapioca in quasi tutti i negozi di alimentari in America (e molti in tutto il mondo, ovviamente) e puoi ordinarla anche da una miriade di rivenditori online. E non sei certo limitato ad acquistare tapioca (o farina di manioca, in alternativa che è ancora senza glutine, senza cereali e senza noci (tramite Amazon), ma molto più ricca di fibre) nella sua semplice forma in polvere (o farina) .

Puoi facilmente acquistare tapioca che è già stata trasformata in perle, come potresti usare in un Bubble Tea (tramite Amazon), puoi acquistare budino di tapioca (tramite Amazon) e, naturalmente, puoi ordinare prodotti già pronti come pane a base di tapioca (tramite Amazon), bocconcini di pizza di tapioca (tramite Amazon) e l’elenco potrebbe continuare.

Ricorda solo che quando sostituisci i tradizionali prodotti a base di cereali a favore di prodotti a base di tapioca, stai sacrificando una miriade di nutrienti che potrebbero aver bisogno di essere compensati altrove nella tua dieta, sia con altri alimenti che con vitamine e integratori.

Leave a Reply