Cosa sapere

  • Se l’archivio dei dati di configurazione di avvio di Windows (BCD) è mancante, danneggiato o configurato in modo errato, Windows non può essere avviato.
  • La soluzione più semplice a un problema di BCD è semplicemente ricostruirlo, cosa che puoi fare automaticamente con il bootrec comando.
  • Ci sono diversi comandi da eseguire e molti output sullo schermo, ma ricostruire il BCD è un processo molto semplice.

Se vedi BOOTMGR mancante o un messaggio di errore simile abbastanza presto nel processo di avvio, hai un problema con BCD. Questo articolo spiega come ricostruire il BCD.

Queste istruzioni si applicano a Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista. Problemi simili possono esistere in Windows XP, ma poiché le informazioni sulla configurazione di avvio sono memorizzate nel boot.ini file e non il BCD, la correzione dei problemi di XP con i dati di avvio comporta un processo completamente diverso.

Come ricostruire il BCD in Windows 10,8,7 o Vista

La ricostruzione del BCD in Windows dovrebbe richiedere solo circa 15 minuti:

  1. Su Windows 10 o Windows 8: avvia Opzioni di avvio avanzate. Su Windows 7 o Windows Vista: avviare Opzioni di ripristino del sistema.

  2. In Windows 10/8, seleziona Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate.

  3. Seleziona il pulsante Prompt dei comandi per avviarlo.

    Il prompt dei comandi non si avvia immediatamente. Il tuo computer mostrerà una schermata “Preparazione” per un breve periodo mentre prepara il computer.

    Potrebbe essere necessario scegliere il nome dell’account e inserire la password per accedere al prompt dei comandi.

  4. Al prompt, digita bootrec comando come mostrato di seguito, quindi premere accedere:

    bootrec /rebuildbcd

    Il bootrec Il comando cercherà le installazioni di Windows non incluse nel BCD e poi ti chiederà se desideri aggiungerne una o più.

  5. Dovresti vedere uno dei seguenti messaggi sulla riga di comando.

    opzione 1

    Scanning all disks for Windows installations. Please wait,since this may take a while... Successfully scanned Windows installations. Total identified Windows installations: 0 The operation completed successfully.

    opzione 2

    Scanning all disks for Windows installations. Please wait,since this may take a while... Successfully scanned Windows installations. Total identified Windows installations: 1 [1] D:Windows Add installation to boot list? Yes/No/All:

    Se vedi l’opzione 1: Passa al passaggio 7. Questo risultato molto probabilmente significa che i dati di installazione di Windows nell’archivio BCD esistono ma bootrec non ho trovato nessuno aggiuntivo installazioni di Windows sul tuo computer da aggiungere al BCD. Va bene; dovrai solo eseguire alcuni passaggi aggiuntivi per ricostruire il BCD.

    Se vedi l’opzione 2: accedere o al Aggiungere l’installazione all’elenco di avvio? domanda, dopo di che dovresti vedere L’operazione è stata completata con successo, seguito da un cursore lampeggiante al prompt. Termina con il passaggio 10 verso la parte inferiore della pagina.

  6. Poiché l’archivio BCD esiste ed elenca un’installazione di Windows, dovrai prima rimuoverlo manualmente e quindi provare a ricostruirlo di nuovo. Al prompt, eseguire il bcdedit comando come mostrato e quindi premere accedere:

    bcdedit /export c:bcdbackup

    Il bcdedit comando viene utilizzato qui per esportare l’archivio BCD come file: bcdbackup. Non è necessario specificare un’estensione di file. Il comando dovrebbe restituire quanto segue sullo schermo, il che significa che l’esportazione in BCD ha funzionato come previsto:

    The operation completed successfully.

  7. A questo punto, devi regolare diversi attributi di file per l’archivio BCD in modo da poterlo manipolare. Al prompt, esegui il comando attrib esattamente in questo modo:

    attrib c:bootbcd -h -r -s

    Quello che hai appena fatto con il comando attrib è stato rimuovere gli attributi nascosti, di sola lettura e di sistema dal file bcd. Questi attributi limitavano le azioni che potevi intraprendere sul file. Ora che sono spariti, puoi manipolare il file più liberamente (in particolare, rinominarlo).

  8. Per rinominare l’archivio BCD, esegui il comando ren come mostrato:

    ren c:bootbcd bcd.old

    Ora che l’archivio BCD è stato rinominato, dovresti essere in grado di ricostruirlo correttamente, come hai provato a fare nel passaggio 6.

    Puoi eliminare completamente il file BCD poiché stai per crearne uno nuovo. Tuttavia, rinominare il BCD esistente fa la stessa cosa poiché ora non è disponibile per Windows, inoltre ti fornisce un altro livello di backup, oltre all’esportazione che hai fatto nel passaggio 5, se decidi di annullare le tue azioni.

  9. Prova a ricostruire di nuovo il BCD eseguendo quanto segue, seguito da accedere:

    bootrec /rebuildbcd 

    Dovrebbe produrre questo nel prompt dei comandi:

    Scanning all disks for Windows installations. Please wait,since this may take a while... Successfully scanned Windows installations. Total identified Windows installations: 1 [1] D:Windows Add installation to boot list? Yes/No/All:

    Ciò significa che la ricostruzione dell’archivio BCD sta procedendo come previsto.

  10. Al Aggiungere l’installazione all’elenco di avvio? tipo di domanda o , seguito da accedere chiave.

    Dovresti vedere questo sullo schermo per mostrare che la ricostruzione BCD è completa:

    The operation completed successfully.

    data-type=”codice”>

  11. Riavvia il tuo computer. Supponendo che un problema con l’archivio BCD fosse l’unico problema, Windows dovrebbe avviarsi come previsto.

    A seconda di come sono state avviate Opzioni di avvio avanzate o Opzioni di ripristino del sistema, potrebbe essere necessario rimuovere un disco o un’unità flash prima di riavviare.

Se la ricostruzione del BCD non ha risolto il problema che stavi riscontrando, continua a risolvere qualsiasi problema specifico che stai riscontrando che impedisce a Windows di avviarsi normalmente.

Leave a Reply