orologio-orso-non-halloween-fan-wrestles-zucca-front-portico

Potremmo essere tutti un po’ spaventati da Halloween. Che si tratti di un film spaventoso, di un inquietante decoro di Halloween o di quella favola di un falò che ti fa rizzare i capelli sulle braccia, è il periodo migliore dell’anno per le buone paure. Tuttavia, non tutti saranno d’accordo con questo. Ad esempio, un orso scontroso sembra detestare le vacanze. Lo ha mostrato nel modo più esilarante – ed è stato tutto ripreso in video.

I filmati di sorveglianza di una casa in Canada hanno catturato il momento in cui un orso curioso ha sgranocchiato alcune zucche, posizionate in modo decorativo sotto il portico. L’orso si stava divertendo un mondo a masticare le zucche. Tuttavia, quando si trattava di una zucca, la creatura decise di provarci.

Durante 30 esilaranti secondi, l’orso viene visto ruzzolare, masticare e lottare contro la zucca. In una battaglia apparentemente infinita, l’orso scalpita e tasta in modo frustrante la decorazione di Halloween.

Va solo a dimostrare che non tutti sono d’accordo con la vacanza. Quindi, se vivi nel territorio degli orsi, fai attenzione ai grandi distruttori di zucche!

Annunciato il vincitore della Fat Bear Week

Oltre ad Halloween, è anche il periodo dell’anno per il concorso “Fat Bear”. Il periodo dell’anno segna la preparazione degli animali per l’inverno, quando consumano enormi quantità di calorie per essere pronti per il letargo invernale.

Il campione della Fat Bear Week di quest’anno non è estraneo alla corona. È il quattro volte vincitore Otis che rimane il campione anche quest’anno.

“La gente ha parlato! Il corpulento patriarca della pancia ha perseverato nel polverizzare il barone di Beardonkadonk nella partita finale della #FatBearWeek 2021”, secondo il Twitter ufficiale del Katmai National Park. “480 Otis ora può vantare uno stuolo di migliori w/ questo quarto 1° posto.”

Cosa fare se un orso lotta sulla veranda?

In questo periodo dell’anno, gli animali possono consumare più di 20.000 calorie in 24 ore mentre si preparano per il letargo invernale. Questo tipo di comportamento, se necessario, può avvicinare gli orsi alle aree urbane. Questo non solo mette in pericolo le residenze, ma mette in pericolo le persone all’interno delle loro case.

In questo periodo dell’anno, sebbene ancora rari, si verificano attacchi. Il National Park Service avverte le persone di conservare il cibo correttamente, trasportare spray per orsi durante le escursioni e seguire i protocolli adeguati durante il campeggio nei parchi nazionali.

Il servizio del Parco Nazionale avverte i campeggiatori, gli escursionisti e i residence di seguire le apposite linee guida di seguito riportate per stare al sicuro:

  • Non camminare da solo. Viaggia con tre o più persone.
  • Porta uno spray per orsi e impara a usarlo.
  • Stai attento e fai molto rumore.
  • Astenersi dall’entrare in aree chiuse per la gestione dell’orso.
  • Gli orsi sono più attivi all’alba, al tramonto e di notte. Evita di fare escursioni in questi periodi.
  • Evita di interagire con un animale selvatico, se possibile. Rimani a 25 metri di distanza da tutti i grandi animali come bisonti, cervi, alci, coyote, bisonti e alci. Inoltre, prova a stare ad almeno 100 metri di distanza da orsi e lupi.

Leave a Reply