Immagine: Seattle City Council/Flickr, Shutterstock di Vi73 e Seattle Met Composite

La campagna ricordare Kshama Sawant è stato facile da seguire quanto una rotonda di Capitol Hill. Hai bisogno di prove? Ad un certo punto, i sostenitori del membro del consiglio comunale di Seattle hanno raccolto firme per dichiarare la sua potenziale rimozione in poi il ballottaggio di novembre

Alla fine non è successo. La campagna Recall Sawant non è riuscita (o intenzionalmente non l’ha fatto, a seconda di chi credi) ha presentato le sue firme in tempo per unirsi alle gare per il prossimo sindaco di Seattle, più posizioni del consiglio comunale e l’esecutivo della contea di King. Ma la scorsa settimana, la contea di King Le elezioni hanno annunciato di aver certificato la petizione, il che significa che avremo un’elezione di revoca dopo tutto il 7 dicembre 2021.

Come funzionerà e come siamo arrivati ​​qui? Spieghiamo.

Perché Kshama Sawant è pronto per il richiamo?

Cominciamo con le ragioni letterali, come legalmente dichiarate. Nel settembre del 2020, il giudice della King County Superior Court Jim Rogers ha esaminato sei accuse mosse contro il membro del Consiglio comunale di Seattle, eletto per un terzo mandato nel 2019. Due di loro: Sawant ha usato il suo ufficio per incoraggiare l’occupazione della polizia di Seattle L’East Precinct del dipartimento, e che ha contribuito a creare CHOP, sono stati licenziati. Ma Rogers ha ritenuto le altre quattro accuse legalmente sufficienti (il che non significa che siano necessariamente vere). Dopo che Sawant ha impugnato la decisione, la più alta corte dello stato ha stabilito che il richiamo poteva procedere sulla base delle accuse che Sawant:

  • Risorse della città utilizzate per sostenere l’iniziativa elettorale Tax Amazon all’inizio del 2020.
  • Ha ammesso centinaia di manifestanti nel municipio il 9 giugno 2020, quando l’edificio è stato chiuso per legge a causa delle restrizioni di Covid-19.
  • Ha condotto un gruppo di manifestanti a casa del sindaco di Seattle Jenny Durkan, il cui indirizzo è protetto da un programma di riservatezza.

A maggio, un mese dopo la sentenza, Sawant ha confessato di aver utilizzato i soldi della città e i dipendenti per sostenere l’iniziativa “Tax Amazon”. La Seattle Ethics and Elections Commission l’ha multata di 3.515,74 dollari, il doppio dei fondi cittadini che aveva speso per la campagna.

La motivazione per la sua rimozione, tuttavia, non è necessariamente limitata a quelle accuse puntate. Durante l’appello di Sawant per le accuse, il suo avvocato ha sostenuto che il tentativo di richiamo derivava da “critiche politiche amorfe”. Che sia vero o no, è innegabile che Sawant sia un parafulmine politico; attira le estremità sia nel sostegno che nella censura. Che quelli alla destra dell’eminente socialista abbiano colto l’occasione per estrometterla tramite richiamo, non importa quanto gravi siano le accuse, non è sorprendente.

Come avviene un’elezione di revoca?

Nella contea di King, qualsiasi elettore registrato può presentare una petizione per rimuovere un funzionario eletto dall’incarico prima che scada il suo mandato. La King County Superior Court esamina quindi la petizione per vedere se soddisfa gli standard stabiliti dallo stato.

Il ricorrente deve dimostrare che il funzionario “ha commesso uno o più atti illeciti”, o “violato il giuramento d’ufficio”, o “è stato colpevole di due o più degli atti specificati nella Costituzione come motivo di richiamo”. In questo caso, per “malaffare” si intende “qualsiasi condotta illecita che pregiudica, interrompe o interferisce con l’esercizio del dovere d’ufficio”; “l’adempimento di un dovere in modo improprio”; o “la commissione di un atto illecito”. Nel frattempo, la violazione del giuramento d’ufficio si riferisce a “la negligenza o il fallimento consapevole di compiere fedelmente un dovere imposto dalla legge”.

Se tutto questo suona piuttosto vago e soggetto a interpretazione, benvenuto nel torbido regno dei richiami! Degno di nota: il firmatario deve anche “ritenere che l’accusa o le accuse siano vere e conoscere i presunti fatti su cui si basano i motivi dichiarati per il richiamo”. Potrebbero non aver bisogno di una pistola fumante, ma le teorie del complotto non funzioneranno.

Se il tribunale consente che la petizione proceda, i sostenitori del richiamo devono raccogliere firme sufficienti (un numero determinato dalla quantità totale di voti per quell’ufficio nelle elezioni precedenti) per raggiungere il ballottaggio. Un richiamo riuscito comporta la rimozione del funzionario eletto e il distretto nomina qualcuno per riempire quel posto.

Se il tentativo di richiamo fallisce, il funzionario eletto rimane al suo posto.

Quindi chi c’è veramente dietro la campagna per richiamare Sawant, comunque?

Nel giugno del 2020, Durkan ha scritto una lettera al presidente del consiglio comunale di Seattle M. Lorena Gonzalez (che, per inciso, ora è in corsa per il lavoro di Durkan) chiedendole di indagare su Sawant. Le accuse nella nota di Durkan sono finite più o meno nella petizione di richiamo presentata dal residente di Seattle Ernest Lou. Da quel momento, la campagna “Recall Sawant” ha raccolto $ 637.509 in contributi da 4.751 donatori, incluso il magnate immobiliare Martin Selig, a partire dal 27 settembre. Quasi 7.500 contributori hanno sostenuto la campagna di solidarietà Kshama opposta, per un totale di $ 687.246.

Se i sostenitori di Sawant sono contrari al richiamo, perché hanno raccolto firme a favore?

Questo è stato quando le cose sono diventate davvero confuse. Per un certo periodo quest’estate, la campagna di solidarietà di Kshama si è essenzialmente offerta di fare il lavoro di Recall Sawant per questo. L’idea era di garantire che la domanda di revoca arrivasse al ballottaggio delle elezioni generali di novembre, quando più persone possono votare che in, diciamo, un’elezione invernale speciale. (I sostenitori di Sawant pensavano che una maggiore affluenza avrebbe giovato alla loro causa.) Un problema: per il Smeraldo di Seattle del sud,solo il firmatario può decidere se unire i lotti di firme nella contea di King. Quindi Recall Sawant potrebbe ancora dettare quando li ha consegnati.

Quante firme ha raccolto Recall Sawant?

La campagna ha avuto bisogno di raccogliere 10.687 firme per ottenere la domanda di richiamo al ballottaggio. Sono stati presentati più di 16.000. Ma King County Elections controlla per assicurarsi che i firmatari della petizione siano registrati per votare nel distretto e che le loro firme corrispondano a quelle sui loro file di registrazione. Dopo aver completato questo noioso processo, King County Elections ha verificato più di 11.000 firme da elettori del Distretto 3.

Perché la domanda di richiamo non è sulla scheda elettorale di novembre?

Ricordiamo che Sawant non ha inviato firme fino a poche settimane fa. L’elezione di richiamo deve svolgersi da 45 a 90 giorni dopo il termine del processo di certificazione di cui sopra. Quindi, il 2 novembre non era un’opzione e le elezioni speciali di febbraio erano troppo lontane nel futuro. Le elezioni della contea di King hanno optato per martedì 7 dicembre 2021. “Abbiamo esaminato le date che avrebbero ridotto la sovrapposizione tra le elezioni per i nostri elettori e abbiamo cercato di evitare il più possibile l’intensa stagione delle vacanze di dicembre”, ha dichiarato il direttore delle elezioni della contea di King Julie Wise in una nota. “Non esiste una data perfetta per programmare un’elezione, ma la nostra speranza è che gli elettori si presentino, si presentino e usino la loro voce in queste elezioni proprio come qualsiasi altra”.

Immagine: Shutterstock di Vi73 e Seattle Met Composite

Chi può votare alle elezioni di revoca?

Solo elettori del Distretto 3. Non sei sicuro di quale distretto sei? Cerca qui il tuo indirizzo.

Questo sta ricevendo molta attenzione, ma i politici da queste parti vengono mai richiamati?

È raro che un tentativo di richiamo arrivi così lontano. Vedi: i recenti sforzi per rimuovere Durkan e il governatore di Washington Jay Inslee.

Halei Watkins delle elezioni della contea di King ha scavato un po’ e l’ultima volta che Seattle ha votato su un richiamo è stato nel 1975. Il sindaco Wes Uhlman è rimasto in carica dopo aver ricevuto più del 60 percento dei voti.

Ma è successo nel nostro cortile. Più di recente, Patricia Pepper, membro del consiglio comunale di Black Diamond, è stata richiamata nel 2018. Il sindaco del Pacifico Cy Sun è stato rimosso nel 2012. E, come tutti ricordiamo, una volta un commissario del Southwest Suburban Sewer District è stato spodestato.

Cosa accadrebbe se Sawant venisse richiamato?

Il consiglio comunale di Seattle nominerà un sostituto, che resterà in carica fino al 2023, il resto del mandato di Sawant.

Leave a Reply