La US Transportation Security Administration (TSA) ha riferito che lo screening di un numero enorme di persone giovedì 1 luglio, segnando una pietra miliare negli sforzi degli Stati Uniti per superare la pandemia. Sebbene la pandemia non sia finita e probabilmente non sarà su base mondiale fino al prossimo anno, gli Stati Uniti hanno ampiamente offerto un programma di vaccinazione COVID-19 dall’inizio della primavera e da allora hanno allentato molte delle restrizioni legate alla pandemia.

Giovedì, la TSA ha riferito di aver effettuato lo screening di circa 2,15 milioni di persone negli aeroporti, una cifra che eclissa i 2,01 milioni controllati lo stesso giorno nel 2019. Sebbene si prevede che il numero di passeggeri aerei diminuirà nuovamente dopo le vacanze del 4 luglio, l’aumento sottolinea il numero di persone che tornano a prendere il volo per andare in vacanza o visitare amici e parenti.

Oggi, 3 luglio, segna l’inizio del weekend del 4 luglio, un periodo notoriamente impegnativo quando si tratta di viaggiare. La TSA ha offerto una guida alle persone che intendono viaggiare questo fine settimana, osservando che si aspetta che il numero di persone che esaminerà oggi e domani eclisserà le cifre elevate che ha visto dalla fine di giugno.

I voli mattutini hanno orari più ristretti, osserva la TSA, e con molti dei principali aeroporti degli Stati Uniti che raggiungono o superano i volumi di viaggio del 2019, l’agenzia suggerisce i passaggi che i viaggiatori dovrebbero adottare per alleviare l’onere e portare tutti a destinazione più agevolmente. Per prima cosa, la TSA dice che dovresti contattare l’aeroporto da cui parti per controllare il loro volume e quanto prima dovresti arrivare per il tuo volo.

I passeggeri aerei hanno ancora la possibilità di iscriversi al programma PreCheck della TSA per accelerare il processo di screening. Allo stesso modo, l’agenzia sottolinea che devi ancora indossare le mascherine se viaggi in aereo, indipendentemente dal fatto che tu sia stato vaccinato. La TSA afferma di aver visto il rispetto quasi totale volontario di questa regola attraverso l’intero sistema di trasporto aereo, indicando che la maggior parte delle persone ha accettato il ruolo delle maschere facciali nel ridurre la trasmissione del virus.

Altri consigli saranno familiari a chiunque viaggi frequentemente in aereo: fare le valigie da una borsa vuota per evitare di portare tutto ciò che potrebbe rimanere impigliato durante lo screening, mettere i dispositivi indossabili e gli oggetti in tasca nel bagaglio a mano prima di mettersi in fila per ridurre il numero di bidoni che devono essere scansionati e assicurati di avere un documento d’identità valido pronto da consegnare per evitare di rallentare la fila.

Cronologia della storia

Leave a Reply