Dylan Rives/Getty Images

Il gelato di Jeni è passato molto tempo sotto i riflettori negli ultimi due decenni. Dal loro coinvolgimento nella campagna di Joe Biden e dalla creazione di uno speciale sapore di inaugurazione (via Mensile Colombo) a una collaborazione del 2019 con Tyler the Creator (via La Lanterna), Jeni’s è ben noto (e soprattutto amato) da tutti.

Creato nel 2002 da Jeni Britton Bauer, Jeni’s Splendid Ice Creams è cresciuto da un unico negozio a Columbus, Ohio, al lodato gelato artigianale preferito che è oggi (tramite Jeni’s). Jeni’s è ora un’azienda multimilionaria che ha aperto la strada a ingredienti naturali e sapori creativi nel settore dei gelati (tramite Forbes), influenzando i molti marchi simili che sono venuti dopo (si pensi a Van Leeuwen di New York e Salt & Straw di Portland).

“Stiamo sfidando noi stessi ogni giorno”, ha detto Britton Bauer CNBC. Questo è ciò che distingue Jeni. “Penso solo che la tua vita dovrebbe essere un’avventura. Mi piace essere un esploratore e sto bene in un territorio inesplorato. Sto bene essere un po’ spaventato, mi piace.”

Chi è Jeni?

Jeni Britton Bauer sul tappeto rossoVivien Killilea/Getty Images

Jeni Britton Bauer è cresciuta nel Midwest e ha lanciato il suo impero dei gelati da Columbus. Sebbene abbia trascorso la sua prima infanzia in Illinois, si è trasferita a Columbus da preadolescente e da allora è rimasta. “Mi piace qui. Sento una connessione. La città sta crescendo e cambiando così tanto e mi sento come se fossi parte di questo. Tutti qui si sentono così”, ha dettoForbes.

La carriera nel gelato di Britton Bauer è iniziata quando era giovane; a 15 anni ha iniziato a lavorare in una gelateria dove tutto il raccogliere e mescolare le dava dolori alle braccia e vesciche sulle mani. “Fino ad oggi il mio braccio destro è più grande del mio braccio sinistro, e tutto è iniziato allora”, ha detto CNBC.

Britton Bauer crede fermamente nell’iniziare in piccolo e costruire lentamente con ciò che si ha. Inizialmente Jeni ha iniziato al mercato di un contadino, dove Britton Bauer ha affermato che l’affitto basso e l’accesso a ingredienti freschi di fattoria hanno aiutato la sua attività alle prime armi. Questo approccio lento e metodico incoraggia l’attenzione ai dettagli e l’intenzionalità, entrambi elementi essenziali per il successo di Jeni. “Ho iniziato in piccolo”, ha detto Forbes. “Sono rimasto molto concentrato. La mia attenzione era sempre rivolta al gelato e alle persone, e a migliorare in queste due cose, per un lungo periodo di tempo”.

La lenta salita sembra aver funzionato. Per CNBC, Jeni’s ora ha 36 scoop shop negli Stati Uniti e ha venduto quattro milioni di scoop solo nel 2018.

A Jeni interessano davvero i sapori e gli ingredienti

Assortimento di gelati di JeniCinguettio –>

Gran parte di ciò che rende speciale il gelato di Jeni è l’attenta attenzione prestata agli ingredienti che entrano in ogni lotto di gelato. Ogni sapore è creato appositamente per esaltarne il profumo, la consistenza e la finitura individuali. Il sito Web di Jeni afferma che mentre la maggior parte dei gelatieri apporta modifiche a un gusto di gelato di base, Jeni’s costruisce ogni gusto da zero.

Jeni’s si è sempre impegnata a utilizzare ingredienti sostenibili provenienti da fornitori locali, il che rende le loro ambite pinte un po’ più costose rispetto ad altre marche di gelati. Le pinte attualmente vendono per $ 12 sul sito Web dell’azienda e offrono 27 gusti unici, dal formaggio di capra con ciliegie rosse alla torta di fogli del Texas. Ma, secondo un portavoce dell’azienda (via CNBC), questo è anche ciò che distingue Jeni dalla massa.

Jeni’s è meticoloso riguardo agli ingredienti che usano, fino all’erba che mangiano le mucche che producono latte. L’azienda una volta ha acquistato un intero campo di fragole per garantire che la transazione rimanesse locale. “Ma applichiamo la stessa filosofia di avere un rapporto con i nostri coltivatori al nostro coltivatore di baccelli di vaniglia in Uganda. Pensiamo che il prodotto abbia un sapore migliore”, ha detto Britton Bauer. Repubblica Alimentare.

Il gelato di Jeni incontra polemiche

Il presidente Joe Biden salutaDisegna Angerer/Getty Images

Non è sempre stata una navigazione tranquilla per questa azienda, e mentre la nazione diventa sempre più divisa, molte aziende si perdono cercando di placare i clienti di ogni genere. Jeni’s è stato popolare tra eminenti democratici come Joe Biden e Nancy Pelosi (via Le persone, Youtube). Secondo Mensile Colombole pinte di Jeni sono un regalo irrinunciabile per Biden, la cui campagna ha speso oltre $ 12.000 per il gelato di Jeni tra agosto 2019 e settembre 2020. Tuttavia, l’azienda ha esitato a mescolare politica e dessert.

Nel gennaio 2021, nonostante abbia creato un sapore speciale di “White House Chocolate Chip” per l’inaugurazione presidenziale di Joe Biden, Jeni ha affermato una posizione apolitica: “Riguarda il potere che il gelato ha nel riunirci” (tramite Il cibo da asporto).

La scrittrice di cibo Helen Rosner di recente discusso su Twitter che il rifiuto del marchio di impegnarsi apertamente in politica era in contrasto con gran parte del lavoro svolto da Jeni dietro le quinte e creare un gusto di gelato in onore del presidente democratico entrante è stata innegabilmente una mossa politica.

“Ciò che è straordinario è che tutte le *azioni* del marchio indicano una notevole consapevolezza e impegno politico, ma per qualche ragione sembra esserci la necessità di affermare una mancanza di politica”, Rosner ha scritto. Pochi giorni dopo, il 15 gennaio 2021, Jeni ha rilasciato una dichiarazione su Cinguettio“La nostra priorità sarà sempre far sentire le persone amate, e questo significa proteggersi a vicenda. Non tolleriamo il razzismo, la violenza, l’incitamento all’odio, il sessismo, l’abilismo, la queerfobia o la xenofobia”.

Leave a Reply