Perdente: l’Affordable Housing Task Force del sindaco Murray

Il sindaco Ed Murray ha annunciato ieri i membri del suo comitato consultivo di 28 membri per l’accessibilità degli alloggi, dominato da promotori immobiliari della comunità di alloggi a prezzi accessibili (Bill Rumpf di Mercy Housing Northwest, Marty Kooistra dell’Housing Development Consortium, Paul Lambros di Plymouth Housing Group, Maiko Winkler-Chin della Seattle Chinatown International District Preservation no profit, Kristin Ryan di Jonathan Rose Companies e Hal Ferris di Spectrum Development, insieme a sostenitori della giustizia sociale a basso reddito come Merf Ehman di Columbia Legal Services, Jonathan Grant dell’Unione degli inquilini e Estela Ortega di El Centro de la Raza).

È un elenco sensato se stai pensando in modo restrittivo alla crisi degli alloggi a prezzi accessibili.

C’è anche un campione più piccolo di urbanisti, architetti e sviluppatori a scopo di lucro come il principale sviluppatore verde Lisa Picard della società di sviluppo urbano Skanska, Gabe Grant di HAL Real Estate, David Neiman di Neiman Taber Architects, Jon Scholes della Downtown Seattle Association, e Alan Durning del gruppo ambientalista intelligente Sightline.

È un elenco sensato … se stai pensando in modo restrittivo a questo problema fondamentale.

Due fili ovvi e iper rilevanti in qualsiasi discussione sugli alloggi a prezzi accessibili sono chiaramente MIA: transito e uso del suolo. I sostenitori del transito come la Transportation Choices Coalition e i sostenitori della crescita intelligente come Futurewise dovrebbero essere al tavolo; HilaryFranz, la futura ED HilaryFranz, ha persino proposto di far parte del comitato la scorsa settimana, presentando il suo caso al direttore delle politiche di Murray Robert Feldstein al calcio d’inizio della campagna di misurazione della metropolitana, senza alcun risultato.

Sì, Durning di Cronologia eventi aggiungerà alla discussione un tocco di obiettivo transito-pianificazione. Ma gruppi come TCC e Futurewise, a differenza di Sightline, non sono think tank – sono sostenitori che organizzano comunità e fanno pressioni sul campo – e la loro presenza porterebbe il transito e l’ambientalismo nella conversazione sull’alloggio con più conoscenza e forza.

Alison Eisinger

Nemmeno il capo della Coalizione per i senzatetto di Seattle/King County, Alison Eisinger, che è diventata una convinta sostenitrice del finanziamento del transito durante la crisi della metropolitana di quest’anno, non fa parte del comitato.

In quanto modello della teoria della “teoria unificata” di cui parlo sempre, rappresenta l’epitome di ciò che manca nella task force di alloggi a prezzi accessibili di Murray. Eisinger ha dimostrato instancabilmente la sovrapposizione tra giustizia sociale e transito.

La sua assenza dalla lista del sindaco rende chiaro che questo senso di sovrapposizione politica dinamica è stato perso nel Team Murray.

Nota: Un altro collegio elettorale che manca al comitato consultivo per gli alloggi a prezzi accessibili di Murray? L’agenzia governativa che in realtà fornisce alloggi a prezzi accessibili alle persone a basso reddito (al contrario degli alloggi di fascia media costruiti dalla maggior parte degli sviluppatori di alloggi senza scopo di lucro): la Seattle Housing Authority. (Il direttore dello SHA Andrew Lofton fa parte del comitato direttivo separato, che fornirà supporto istituzionale secondo il membro del gruppo direttivo Sally Clark; si incontreranno una volta al mese a differenza del comitato consultivo di lavoro di 28 membri e dei suoi sottogruppi che si incontreranno regolarmente a venire con le raccomandazioni politiche.)

Come le organizzazioni non profit, SHA costruisce alcuni alloggi per persone a reddito medio-basso – quelli che guadagnano tra il 60 e il 100 percento del reddito medio e oltre – ma serve anche coloro che guadagnano molto meno o non ne hanno affatto, attraverso il pubblico sussidi per la casa e buoni della Sezione 8. Murray si è apertamente opposto alla recente proposta “Stepping Forward” di SHA, che slegherebbe i livelli di affitto sovvenzionato dal reddito, aumentando gli affitti sulle famiglie che SHA ritiene in grado di lavorare, indipendentemente dal reddito effettivo degli inquilini, ogni anno fornendo formazione che, in teoria, renderà è più facile per gli inquilini ottenere lavori con salario dignitoso

Il secondo perdente di oggi: il candidato del Tea Party Clint Didier

Il repubblicano del Tea Party Clint Didie ha perso l’approvazione dell’NRA per il mainstream repubblicano Dan Newhouse nella corsa per lo stato 4th Distretto congressuale. L’Associated Press ha definito l’approvazione “alquanto sorprendente” e il Yakima Herald-Repubblica ha scritto che “Gli osservatori si aspettavano che l’NRA rimanesse fuori dalla corsa tutta repubblicana poiché entrambi i candidati sono andati ben oltre per dichiarare il loro sostegno al 2nd Emendamento.”

Alla fine, però, l’outsider Didier dovrebbe apprezzare l’affronto. Il leader della GOP Eric Cantor ha ottenuto l’approvazione dell’NRA, poco prima di essere sconfitto dal vincitore del Tea Party Dave Bratall’inizio di quest’anno.

Didier, un teppista anti-establishment candidato al Tea Party,era certamente sorpreso. Il del Seattle Times Riferisce Jim Brunner quello Didierche ha cercato di usare lo zelo per le armi come una questione di cuneo contro Nuova casaha risposto alla notizia con un tweet teorizzato dalla cospirazione:

#NRA mi dà il punteggio più alto 4 non in carica ma sostiene il mio avversario come “in carica” ​​anche se NON è in carica> Chissà chi è arrivato a loro?

“Si poteva quasi vedere il vapore che si alzava dal feed di Twitter”, Brunner osservato nel suo articolo.

Didier ha battuto Newhouse nei dodici candidati il ​​5 agostoth primario, prendendo il 30,44 percento dei voti contro il 26,64 percento di Newhouse in una campagna che includeva Didier che regalava tre delle sue pistole ai fan.

Agricoltore ed ex giocatore della squadra di football di Washington DC, a giugno abbiamo chiesto a Didier perché sostiene ancora il controverso nome.

Alla fine, però, l’outsider Didier dovrebbe apprezzare l’affronto. Il leader uscente del GOP, il rappresentante degli Stati Uniti, Eric Cantor, ha ottenuto l’approvazione dell’NRA, poco prima di essere battuto a sorpresa dal vincitore del Tea Party Dave Brat all’inizio di quest’anno.

Leave a Reply